IL PALIO.SIENA .IT

Contrada Imperiale della
Giraffa

English

Titolo
Si fregia del titolo di IMPERIALE per decreto del Re d'Italia Vittorio Emanuele III, avendo vinto il Palio del luglio 1936 dedicato all'Impero.

Incorporata da

Insegna
Deriva dalla 'macchina' usata dalla contrada nelle cacce ai tori e nelle bufalate.

Stemma
Stemma d'argento alla giraffa tenuta per una corda da un moro vestito alla turca, al naturale, il tutto sormontato da un nastro volante d'azzurro caricato del motto: UMBERTUS I DEDIT.

Colori
Spiega bandiera di rosso e di bianco in parti uguali.

Motto
Altius caput maior gloria (più alta la testa più grande la gloria)

Simboleggia
L'eleganza.

Numero di cabala
19

Arte e Corporazione
Pittori

Santo Patrono e festa titolare
Maria Santissima della Visitazione, 31 maggio (prima domenica di giugno)

Terzo di appartenenza
Terzo di Camollia

Società di Contrada
"Società della Giraffa", Via delle Vergini, 18 

Sede storico-museale
Piazzetta della Giraffa, 2

Casa del cavallo (stalla)
piazzetta della Giraffa, 1

Oratorio
Chiesa del Suffragio, nella cripta della Collegiata di Provenzano (officiato dal 1823)

Fontanina battesimale
Opera di Salvatore Bocci. Ne fa parte un bronzo di Pier Luigi Olla. E' situata in Piazzetta della Giraffa.

Giornalino di Contrada
Bianco Rosso (dal 2 luglio 1977)


Storia e costumi delle Contrade di Siena di Antonio Hercolani
  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK