IL PALIO.SIENA .IT

PalioPedia

Glossario Paliesco

Esplicazione di allocuzioni e termini caratteristici

Cerca un termine  
Trovate 9 definizioni per il termine "Terzo di Città".
annulla ricerca 

È anche possibile fare doppio click su una parola per cercarne la definizione.

ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ
Aquila

La Nobile Contrada dell'Aquila è una delle diciassette Contrade di Siena.

Spiega bandiera gialla con liste nere e azzurre. Lo stemma è un'aquila bicipite. Appartiene al Terzo di Città. La rivale è la Contrada della Pantera.

 
Chiocciola

La Contrada della Chiocciola è una delle diciassette Contrade di Siena.

Spiega bandiera rossa e gialla con liste azzurre. Lo stemma è una chiocciola. Appartiene al Terzo di Città. La rivale è la Contrada della Tartuca.

 
Onda

La Contrada Capitana dell'Onda è una delle diciassette Contrade di Siena.

Spiega bandiera celeste e bianca. Lo stemma è un delfino. Appartiene al Terzo di Città. La rivale è la Contrada della Torre.

 
Pallonata

Gioco medievale dove partecipavano i giovani dei terzi della città. Era un antenato del rugby o del calcio, non dissimile da una partita del calcio storico fiorentino, poiché veniva svolto con una palla di cuoio che veniva lanciata dalla cima della Torre del Mangia.

I partecipanti dovevano spingere o portare la palla nella "porta" avversaria. La porta del terzo di Città era la bocca del Casato, mentre la porta dei terzi di S.Martino e Camollia uniti era lo sbocco di Via del Porrione.

La Pallonata venne disputata per la prima volta all'inizio del 1400 e l'ultima fu giocata agli inizi del XX secolo.

 
Pantera

La Contrada della Pantera è una delle diciassette Contrade di Siena.

Spiega bandiera blu e bianca listata di rosso. Lo stemma è una pantera rampante. Appartiene al Terzo di Città. La rivale è la Contrada dell'Aquila.

 
Pugna (gioco delle)

Gioco medievale a squadre dove i partecipanti si fronteggiavano con "pugni et boccate", cioè cazzotti e schiaffi a mano aperta.

I partecipanti si disponevano nel campo divisi per terzi; il terzo di Città, i bianchi, si contrapponevano ai terzi di Camollia e S.Martino uniti, i rossi, si fasciavano le mani con bende di seta e si affrontavano tra loro praticando una specie di pugliato.

Questo gioco si disputò frequentemente dal 1259 al 1324. In tale anno parteciparono più di mille pugilatori e ci furono molti feriti e diversi morti. Dopo di allora non si hanno più notizie della Pugna escluse sporadiche apparizioni, come nel 1536 alla presenza di Carlo V in città; nel 1544 Biagio di Montluc le cita nelle sue memorie rimanendone entusiasta; nel 1506, 1511 e nel 1612 alla presenza di Cosimo II dei Medici.

Nel 1613 appare una Pugna tra gli Scolari (studenti universitari) e gli Sviati (lavoratori della lana). Questo tipo di competizioni tra studiosi e non si farà fino al 1700.

 
Selva

La Contrada della Selva è una delle diciassette Contrade di Siena.

Spiega bandiera arancione e verde listata di bianco. Lo stemma è un rinoceronte sotto una quercia. Appartiene al Terzo di Città. Non ha rivalità con altre Contrade.

 
Tartuca

La Contrada della Tartuca è una delle diciassette Contrade di Siena.

Spiega bandiera celeste e gialla. Lo stemma è una tartaruga. Appartiene al Terzo di Città. La rivale è la Contrada della Chiocciola.

 
Terzo di Città

Una delle tre antiche suddivisioni territoriali di Siena. Le Contrade situate in questo terzo sono: Aquila, Chiocciola, Onda, Pantera, Selva e Tartuca.

ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ
  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK