Contrada della
Tartuca

Informazioni generali

Titolo

Incorporata da

Insegna
E' stata tratta dai libari e dai romani che occuparono Castelsenio, centro più alto della città.

Stemma
Stemma d'oro alla tartaruga al naturale seminato di nodi di Savoia di azzurro alternati con margherite, privilegio concesso da Umberto I e Margherita in occasione della loro venuta a Siena.

Colori
Spiega bandiera di giallo e di azzurro.

Motto
Forza e costanza albergo.

Simboleggia
La saldezza.

Arte e corporazione
Maestri di pietra

Numero di cabala
13

Santo Patrono e festa titolare
Sant'Antonio da Padova, 13 Giugno (generalmente celebrata la terza domenica di giugno).

Terzo di appartenenza
Terzo di Città

Società di Contrada
"Castelsenio", Piazzetta Silvio Gigli 

Sede storico-museale
Via Tommaso Pendola, 21

Casa del cavallo (stalla)
vicolo della Tartuca, 9

Oratorio
Sant'Antonio da Padova alle Murella, via Tommaso Pendola (officiato dal 1685)

Fontanina battesimale
Opera dello scultore Bruno Buracchini (1951), è situata in via Tommaso Pendola

Sito internet
http://www.tartuca.it

Giornalino di Contrada
Murella cronache (dal 1976)

Statuto
 Scarica lo statuto della Contrada

  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK