IL PLI.SIEN .IT

Novellette di San Bernardino

Tratte da: G. Carabba editore - Lanciano, stampa 1916

Ricerca  

novellette
Esempi e detti morali

La pace (II)

Io ho una tela grandissima di genti che sono in guerre, di mogli con marito e di marito con mogli; e simile, anco di molte altre persone, che credo avere uno fascio di scritte, di memorie, di questioni che sono fra cittadini, l'uno contra a l'altro. E però se io non potrò fare fare le paci particolari, parlaremo de le generali, e potrai nel mio dire comprendare per l'una e per l'altra. Doh; cittadini miei, rabbracciatevi insieme; e chi ha ricevuto ingiurie, perdoni per l'amore di Dio, e in questo dimostrarà di voler bene a la sua città. Hai l'essemplo della vita di Cristo; sempre disse: pace; non trovi che niuna cosa tanto teneramente raccomandasse, quanto la pace....


Cittadini miei, io vi predico pace, io vi raccomando la pace. O voi che avete buona volontà, non vi tirate adietro, seguitate questa pace per l'amore di colui el quale ve la raccomanda. Fate che 'n voi sia sempre perfetto amore e perfetta carità. Sapete voi perché io indugio quasi dietro dietro questa predica de la pace? Solo perché avendo voi veduto da prima i pecati che voi fate, e dimostrato la pena che Iddio darà a chi sta in ostinazione questa poi suole commuovare i cuori e conduciarli a piegarsi inverso coloro che hanno fatte le ingiurie, e fannoli rapacificare. Ma chi è in ostinazione, sta male el fatto suo. Questi cotali non gustano e non intendono li Comandamenti di Dio. In malevolam animam non introibit sapientia: Ne la malivola e pessima anima non entrerà questa sapienzia de la pace, — che ben cognoscono che ella è utile e santa cosa, ma per malizia non vogliono udire nulla.


Ma in quelli che so' di Dio, sempre vi granisce e germoglia, però che elli si piega a la ragione e al detto de' dottori e la volontà di Dio e a quella che comanda la santa Chiesa, e volentieri si conduce a udire di queste tali prediche, e volentieri le mette a effetto, e cognosce che il nostro dire è santo e buono e utile a chi è del numaro de li eletti da Dio. Vuoi vedere se Iddio s'ingegnò sempre ch'e' suoi usassero questa virtú de la pace? Non disse egli ai suoi discepoli: In quamcunque domum intraveritis, primum dicite: pax huic domui. Quando voi entrate in una casa, fate che la prima cosa che voi facciate, che voi diciate: la pace sia in questa casa? — Simile siamo amaestrati noi da santo Francesco.

novelletta precedente novelletta successiva
novellette
  • Good&Cool
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK