IL PALIO.SIENA .IT

Palio di Provenzano
di

Dettaglio Contrada
Bruco

Esclusione dalla partecipazione di un Palio e relative prove per avere:
- interferito continuamente nella meccanica della mossa del 2 luglio;
- invaso la pista già al secondo giro da parte di numerosi contradaioli;
- ammassamento di contradaioli sotto il Palco dei Giudici dopo la Carriera che rese necessario l'intervento delle Forze dell'Ordine;
- irruzione di due contradaioli sul Palco dei Giudici per tentare di appropriarsi del Drappellone;
- aggressione a un contradaiolo del Leocorno al quale fu rotta la bandiera.
Con delibera del Consiglio Comunale n°758 del 6 dicembre 1983 la sanzione viene ridotta a una deplorazione.

Dettaglio Contrada
Chiocciola

Esclusione dalla partecipazione di due Palii e relative prove per avere, alcuni contradaioli, avuto atteggiamento minaccioso contro il mossiere dopo la caduta al canape del proprio fantino la sera del 2 luglio e tolto uno sprangato con l'evidente intenzione di far affluire altra gente in pista.
Inoltre il 3 luglio un folto gruppo di contradaioli apostrofò minacciosamente il Capitano e il fantino della Lupa nei pressi dell'Entrone.
Con delibera del Consiglio Comunale n°758 del 6 dicembre 1983 la sanzione viene ridotta a un Palio di squalifica.

Dettaglio Contrada
Leocorno

Una deplorazione per non aver fatto partecipare il barbero al Corteo Storico, senza aver ottenuto la preventiva autorizzazione.

Dettaglio Contrada
Lupa

Prosciolta. Una deplorazione per non aver fatto partecipare il fantino al Corteo Storico.
Con delibera del Consiglio Comunale n°758 del 6 dicembre 1983 la sanzione viene condonata.

Dettaglio Contrada
Nicchio

Una censura per avere, alcuni contradaioli, colpito il fantino della Contrada della Selva nella tarda serata del 3 luglio.

Viti Leonardo
detto Canapino

Esclusione dalla partecipazione di questo Palio e relative prove per non essersi presentato e messo a disposizione del Comune per le batterie di selezione della tratta. Infrazione dell'articolo 43, comma 2, del regolamento.

Ladu Salvatore
detto Cianchino

Esclusione dalla partecipazione di questo Palio e relative prove per non essersi presentato e messo a disposizione del Comune per le batterie di selezione della tratta. Infrazione dell'articolo 43, comma 2, del regolamento.

Pes Giuseppe Michele
detto Il Pesse
Fantino della Nobile Contrada del Bruco

Esclusione dalla partecipazione di due Palii e relative prove per:
- avere più volte tentato di forzare la mossa del Palio, quando nonostante fosse al nono posto si comportava come fosse di rincorsa;
- in occasione dell'ultimo abbassamento dei canapi del 2 luglio, si fermò al verrocchino ostacolando l'ingresso della rincorsa.
Il ricorso del fantino venne giudicato inammissibile perché presentato in ritardo rispetto ai termini prestabiliti.
Il Pesse ricorse al TAR, con atto del 4 aprile 1984, per l'annullamento della deliberazione. Il TAR sospese l'esecuzione del provvedimento con sentenza del 9 maggio 1984. Il Pes ritirò però i ricorsi e accettò di scontare la punizione comminatagli.

Scardino Giuseppe
Fantino della Nobile Contrada del Bruco

Una ammonizione per non aver tenuto tra i canapi un comportamento conforme a quello prescritto dal Regolamento in occasione della prima prova.
Con delibera del Consiglio Comunale n°758 del 6 dicembre 1983 la sanzione viene condonata data la sua prima partecipazione a una prova e le sue non perfette condizioni fisiche.

Bersaglia Gesualdo
detto Il Bersaglia
Fantino della Contrada del Leocorno

Prosciolto. Una ammonizione per aver tenuto il cavallo in posizione parallela al canape in occasione della mossa della prima prova.

Vigni Silvano
detto Bastiano
Fantino della Contrada del Leocorno

Una ammonizione perché si trovava dietro la linea degli altri cavalli al momento della mossa valida, e perché durante le lunghe fasi della mossa si manteneva tra i canapi "alto" ostacolando l'ingresso delle altre Contrade.

Giovani Lorenzo
detto Ricciolino
Fantino della Nobile Contrada del Nicchio

Una ammonizione per non aver tenuto tra i canapi un comportamento conforme a quello prescritto dal Regolamento in occasione della quarta prova e la sera del 2 luglio.

Note:

• Rinviato al 3 luglio per invasione di pista e oscurità (14 mosse false).

• Estratte 4 Contrade per sostituire l'Oca squalificata.

Drappellone

di Giuliano Vanni

Dedicato a Domenico Beccafumi.

 'un mi garba

Carriera


il filmato

tempo corsa: 1' 18'' 2

~~~


La mossa

Il numero unico

Sventolavano



~~~
Il sonetto

Sonetto della vittoria
  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK