Palio dell'Assunta
di

Tratta da: Le Carriere nel Campo e le feste Senesi dal 1650 al 1914
Fu un Palio poco bello, scappò prima la Torre, ma restò indietro a S. Martino per la caduta del Drago, e Selva, nel principio della seconda girata si azzuffarono Chiocciola e Tartuca e si gettarono gi...  

Fu un Palio poco bello, scappò prima la Torre, ma restò indietro a S. Martino per la caduta del Drago, e Selva, nel principio della seconda girata si azzuffarono Chiocciola e Tartuca e si gettarono giù da cavallo, fu decorata la Festa con un carro trionfale con Ercole istitutore dei Giuochi Ginnici preceduto da Atleti, da comparse vestiti alla Greca, e dalle bandiere delle dieci Contrade corritrici a due a due sventolandole.

Il 16 Agosto 1820 fu corso un Palio alla presenza del Granduca Ferdinando III e della figlia Maria Teresa.

Chiocciola e Tartuca si nerbarono per tutti e tre i giri finchè i fantini, esausti, caddero da cavallo.

Il popolo delle due contrade dette origine a così gravi disordini che le Autorità cittadine e i Dirigenti di queste contrade sentirono il bisogno di intervenire al fine di porre riparo ad uno stato di cose che minacciava assumere vaste e pericolose proporzioni.

La riconciliazione avvenne: nove tartuchini ed altrettanti chiocciolini sederono a mensa in una villa nei pressi di Costalpino.

Furono fatte promesse di amicizia che purtroppo non durarono a lungo tanto è vero che nel 1847, in forma più solenne e con grande banchetto, si rinnovò un'altra riconciliazione.

Ma nuovamente la pace non fu mantenuta cosicchè riavvicinamenti ci sono poi stati nel 1889 e nel 1915.


Le Carriere nel Campo e le feste Senesi dal 1650 al 1914
di Antonio Zazzeroni
ed. Periccioli

Tratta da: Memorie di Palio a cavallo di tre secoli
Nel dì 15 agosto fuvvi il solito Palio alla lunga e riportò il premio il cavallo del nobile signor Francesco Quaratesi di Firenze. I cavalli segnati erano nove. Nel 16 detto vinse il Palio l'Oca corr...  

Nel dì 15 agosto fuvvi il solito Palio alla lunga e riportò il premio il cavallo del nobile signor Francesco Quaratesi di Firenze. I cavalli segnati erano nove.

Nel 16 detto vinse il Palio l'Oca correndoci un ragazzetto mugnajo di anni 16 detto Buonino nel cavallo del Soldatini.

La carriera fu poco dilettevole. Dalla mossa scappò prima la Torre, e subito a S. Martino restò indietro, ove caddero Selva, e Drago, allora entrò prima l'Oca, e secondo il Nicchio, e tali sempre si mantennero, e nel principio della seconda girata la Chiocciola si abbaruffò con la Tartuca, e si gettarono in terra.

Le Contrade, che corsero furono: Chiocciola = Pantera = Oca = Nicchio = Selva = Leocorno = Valdimontone = Drago = Torre, e Tartuca.

Essendoci presente il Sovrano con la figlia Maria Luisa arrivati fino dall'11 agosto fu decorata la festa con un corso rappresentante "Ercole istitutore dei Giuochi ginnici", preceduto da atleti, da Comparse alla greca, dalle bandiere delle dieci Contrade due per due soltanto sventolate.

Il Granduca partì da Siena dirigendosi a Firenze il 20 agosto a ore 3 pomeridiane.

Tratta da: Memorie di Palio a cavallo di tre secoli (Filippo Sergardi)
Mossa fuori di regola. Fantini briachi. Sicché tra la presa della Chiocciola, e Tartuca tutto contribuì, perché la corsa fosse pessima, poiché entrata prima l'Oca del palazzo Chigi, non fu mai raggiun...  

Mossa fuori di regola. Fantini briachi. Sicché tra la presa della Chiocciola, e Tartuca tutto contribuì, perché la corsa fosse pessima, poiché entrata prima l'Oca del palazzo Chigi, non fu mai raggiunta, e vinse il Palio.

Nicchio venne secondo, Pantera terza.

Note:

Alla presenza del Granduca Ferdinando III e sua figlia Maria Luisa.

  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK