IL PALIO.SIENA .IT

Ricerca per Contrade partecipanti

Indietro


Lasciare le caselle vuote per non avere limite temporale.

Selezionare almeno 2 Contrade da ricercare quindi premere il tasto cerca

Aquila
Bruco
Chiocciola
Civetta
Drago
Giraffa
Istrice
Leocorno
Lupa
Nicchio
Oca
Onda
Pantera
Selva
Tartuca
Torre
Valdimontone
Deseleziona Cerca

Trovati 161 risultati

La ricerca è stata limitata ai primi 30 risultati, aggiungi nuovi parametri per filtrare i risultati ottenuti.

Data Palio
Cavallo
Fantino
Vinto da
Note
Remorex
Tempesta (Andrea Coghe)

Tartuca
Straordinario
• Palio Straordinario per il primo centenario della fine della prima guerra mondiale.
• Drappellone portato, per il Te Deum di ringraziamento, alla basilica di San Domenico.
• Dopo il drappello dei Carabinieri a cavallo, effettuato il giro di Piazza al passo per tutelare la tenuta del tufo, esibizione della fanfara dei Bersaglieri.
note
Rocco Nice
Brio (Andrea Mari)

Drago
• Per motivi di sicurezza le uscite dagli steccati di Piazza vengono portate da 9 a 18.
• Prove mattutine di addestramento, del 28 giugno, posticipate alle 15.20 per pioggia.
note
Preziosa Penelope
Scompiglio (Jonatan Bartoletti)

Lupa
• Estratte 4 Contrade per sostituire il Valdimontone estratto sotto squalifica.
• Da quest'anno il proprietario del cavallo vincitore riceve un premio di 1.000 euro.
• L'Aquila diventa NONNA.
note
Polonski
Tittia (Giovanni Atzeni)

Selva
• Prove mattutine di addestramento annullate per la pioggia caduta nei giorni precedenti.
• Rinviato per pioggia.
note
Morosita Prima
Tittia (Giovanni Atzeni)

Onda
Il Drappellone è formato da due sete cucite tra loro.
note
Fedora Saura
Tittia (Giovanni Atzeni)

Oca
• Estratte 4 Contrade per sostituire l'Aquila estratta sotto squalifica.
• Il mossiere Claudio Bodio si dimette dopo la prima prova, al suo posto viene nominato Giorgio Guglielmi di Vulci.
• La Chiocciola si ritira per l'infortunio occorso al cavallo alla mossa della prima prova.
• La pittura del drappellone fu completata dopo la vittoria del Palio colorando la spennacchiera nel retro con i colori dell'Oca.
note
Giove
Trecciolino (Luigi Bruschelli)

Oca
• Estratte 4 Contrade per sostituire la Tartuca squalificata.
• Al via il "Protocollo equino".
• Installati nuovi materassi con un particolare materiale plastico usato anche nelle corse automobilistiche, più spessi di quelli installati nel 1994.
• Il tufo inizia a essere monitorato con appositi sensori.
note
Rose Rosa
Cianchino (Salvatore Ladu)

Bruco
• La Chiocciola non corre il Palio per una lesione alla falange dell'anteriore destro del proprio barbero occorso alla seconda prova.
• Inaugurato il nuovo palco dei Giudici.
• Prove mattutine di addestramento annullate per pioggia.
• Il Bruco vince dopo 41 anni.
• La Torre diventa NONNA.
note
Delfort Song
Il Bufera (Dario Colagè)

Tartuca
• Estratte 4 Contrade per sostituire la Torre squalificata.
• Vengono installati i nuovi materassi in PVC alla curva di San Martino, verranno sostituiti con nuovi materassi nel 1999.
note
Uberto
Massimino (Massimo Coghe)

Pantera
• Prove mattutine di addestramento non disputate causa pioggia.
note
Pytheos
Il Pesse (Giuseppe Michele Pes)

Pantera
• Estratte 4 Contrade per sostituire il Bruco squalificato.
• Per le batterie della tratta diventa obbligatorio il cap per i fantini.
• La Giraffa non corre il Palio per infortunio al barbero Nicoleo alla prova generale.
• Viene proibito lo svolgimento delle prove di notte che saranno regolamentate l'anno prossimo.
note
Benito III
Moretto (Giovanni Antonio (Antonello) Casula)

Drago
• Prove di notte non effettuate per pioggia.
• Intervento del maniscalco per ferrare Benito al canape.
note
Panezio
Moretto (Giovanni Antonio (Antonello) Casula)

Giraffa
Rimini
Bastiano (Silvano Vigni)

Aquila
• Rinnovo dei costumi del Corteo Storico.
• Primo Drappellone presentato al pubblico (all'interno della Sala delle Lupe).
• Vengono istituiti formalmente gli ispettori di pista, venivano nominati già dal 1969.
• Introduzione della visita dei cavalli per la tratta e una nuova visita dei cavalli dopo le batterie.
• Anche per le batterie della tratta si inizia a segnalare l'uscita dei cavalli dall'Entrone e il termine della prova con il mortaretto.
• Con delibera n° 822 del 15 giugno 1981 i compensi dei fantini ingaggiati dal Comune per le batterie della Tratta vengono portati a 10.000 lire a batteria e il premio al fantino vincitore della Prova Generale viene portato a 50.000 lire.
note
Topolona
Bazza (Eletto Alessandri)

Drago
Per la prima volta nella storia una Contrada (Selva) ha un Priore donna.
note
Arianna
Peppinello (Giuseppe Vivenzio)

Drago
Salomè de Mores
Tristezza (Rosario Pecoraro)

Aquila
Tanaquilla
Vittorino (Giorgio Terni)

Chiocciola
Sturla
Ciancone (Giuseppe Gentili)

Bruco
• Vengono rinnovati i costumi del corteo storico.
• L'Oca non corre per infortunio al cavallo occorso alla terza prova.
• L'Istrice diventa NONNA.
note
Tarantella
Ranco (Albano Nucciotti)

Tartuca
⇒ Nel regolamento viene inserita la norma che stabilisce che il fantino non può essere più sostituito successivamente alla segnatura che avviene dopo la provaccia.
note
Niduzza
Rompighiaccio (Remo Antonetti)

Oca
• Il fantino Ganascia corre il Palio senza essere stato segnato in Comune.
• Si ricorre alla seconda busta.
note
Archetta
Ciancone (Giuseppe Gentili)

Pantera
Popa
Il Biondo (Primo Arzilli)

Civetta
Tratta posticipata alle 14.30 per pioggia.
note
Lirio
Bazza (Eletto Alessandri)

Chiocciola
• Il 20 febbraio entra in vigore il nuovo Regolamento per il Palio, approvato con delibera di consiglio n. 14 del 5 febbraio 1949.
• Il Nicchio non corre per infortunio al barbero occorso alla prova generale.
• Ultima volta che il Carroccio sfila contornato dalle bandiere delle Contrade. La prima volta fu nell'agosto 1946.
note
Piero
Ganascia (Fernando Leoni)

Torre
• La Civetta non corre per infortunio al barbero occorso durante la seconda prova.
• Installato il microfono al Verrocchio.
note
Wally
Meloncino (Corrado Meloni)

Oca
Ruello
Tripolino (Tripoli Torrini)

Nicchio
Si ricorre alla terza busta per l'ordine alla mossa.
note
Carnera
Ganascia (Fernando Leoni)

Tartuca
Con deliberazione n. 930 del 16 agosto 1930, immediatamente esecutibile, il Podestà resta l'unico artefice dell'ingresso ai canapi ma ci si rimette al sorteggio per stabilire quale sia la prima, la seconda e la terza busta.
note
Margiacchina
Canapino (Enrico Viti)

Nicchio
Margiacchina
Cispa (Ottorino Luschi)

Chiocciola

Grafici

  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK