IL PLI.SIEN .IT

Contrada dell'
Orso

English
San Cristoforo

Dalla Chiesa di S. Cristofano prende nome la Contrada, che principiando da Piazza Tolomei a man sinistra volta verso il primo Arco de' Rossi, ed entra nella strada detta Piazza dell'Erba da tutte due le bande delle case fino a S. Pellegrino, dove volta a man sinistra per il vicolo Codennacci, e entra nella strada degli Ufiziali, e ritorna alla detta Piazza Tolommei; fa per Arme campo azzurro con Leone d'oro, e rastrello rosso da capo con tre gigli d'oro.

Concistoro anno 1420: Sancti Cristofori: campus azurri cum leone croceo et cum liliis et rastrello a capite.

 

Questa contrada di S. Cristofano trovasi aver rappresentato per macchina un'Orso, come fu l'anno 1516 in quella famosa caccia di Tori, descritta da Sigismondo Titio, e l'anno 1532 in un'altra caccia fatta per S. Maria d'Agosto, dove comparvero sopra vinti Macchine tutte da varj animali distinte.

 

Tratto da "Relazione distinta delle quarantadue Contrade..." di Giovanni Antonio Pecci e "Registro di consegna dei rispettivi vessilli ai Capitani del Popolo..." ASS. Concistoro, 2371. 1 luglio 1420.

  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK