IL PALIO.SIENA .IT

Contrada del
Leocorno

English
San Giorgio

La Contrada di S. Giorgio s'estende dalla Chiesa, dove piglia il nome a mano destra, fino alla Piazza della Staffa, ovvero fino a S. Virgilio, fa per arme campo rosso con S. Giorgio a cavallo in atto d'uccidere il Drago, e due spade nel detto Campo.

Concistoro anno 1420: Sancti Georgii: campus rubeus cum Sancto Georgio equite cum duabus spatis, una ante et alia retro eum.

 
Pantaneto

La Contrada in faccia a quella di S. Giorgio, dalla strada de' Pagliaresi vicino al Ponte da quella parte fino alla strada Renaldini detta Chiasso largo, si nomina la Contrada di Pantaneto, e fa per arme campo azzurro con Leopardo d'oro in esso, e con gigli d'oro per tutto.

Concistoro anno 1420: Pantaneti: campus azurri et cum leopardo aureo et cum liliis aureis sine numero.

 

Le due Contrade di S. Giorgio, e Pantaneto anno rappresentato più sorti di Macchine, cioè quando una Stella, e quando un Alicorno, o sia Leopardo, come fecero l'anno 1546 nella Caccia di Tori fatta nella gran Piazza, dove sotto il loro Capitano Bartolommeo Piccolomini comparvero in n. di 57 vestiti di drappo cremisi. L'insegna era tutta rossa con Liocorno bianco, quale portava Muzio Landucci, ed aveano la Macchina in forma di Liocorno, e tale Insegna presero dalla Contrada di Pantaneto, usata dalla medesima molto dall'antico.

 
Spadaforte

La strada di S. Martino si divide in due Contrade, cioè dalla bocca di Porrione in Piazza per la strada della banda di S. Martino, si dice la Contrada di Spadaforte, così detta da Spadaforte uno de' Signori di Sticciano, i quali avevano in questa Contrada il loro antico Palazzo; fa per Arme campo rosso con scala bianca con pezze nere con due spade bianche.

Concistoro anno 1420: Spate Fortis: campus rubeus cum scala albi cum petiis nigris et duabus spatis in campo.

 

Tratto da "Relazione distinta delle quarantadue Contrade..." di Giovanni Antonio Pecci e "Registro di consegna dei rispettivi vessilli ai Capitani del Popolo..." ASS. Concistoro, 2371. 1 luglio 1420.

  • Good&Cool
  • Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gli stemmi, i colori delle Contrade e le immagini del Palio sono stati utilizzati con l'approvazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e si intendono a puro scopo illustrativo. Ogni altro uso o riproduzione sono vietati salvo espressa autorizzazione del Consorzio.
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK