Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies e altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra informativa sui cookies.
OK
Contrade  Palii  Drappelloni Masgalani Squalifiche Ricerche Statistiche Repubblica
Senese
 News  Giochi


 







IL LIBRO DELL'ARTE DI CENNINO CENNINI
CAPITOLO VIII

In che modo dèi incominciare a disegnare con istile, e con che luce.
Ancora l'osso della coscia del castrone è buono, e della spalla, cotto per quella forma è detto. E poi abbi uno stile di argento o d'ottone, o di ciò si sia, purché dalle punte sia d'argento, sottili a ragione, pulite, e belle. Poi con esempio comincia a ritrarre cose agevoli quanto più si può, per usare la mano, e collo stile su per la tavoletta leggermente, che appena possi vedere quello che prima incominci a fare; crescendo i tuo' tratti a poco a poco; più volte ritornando per fare l'ombre: nelle stremità vuoi fare più scure, tanto vi torna più volte; e così, per lo contrario, in su e rilievi tornavi poche volte. E 'l timone e la guida di questo potere vedere, si è la luce del sole, la luce dell'occhio tuo, e la man tua; ché senza queste tre cose nulla non si può fare con ragione. Ma fa' che, quando disegni, abbi la luce temperata, e il sole ti batta in sul lato manco: e con quella ragione t'incomincia a usare in sul disegnare, disegnando poco per dì, perché non ti venga a infastidire né a rincrescere.



 

F12 = Legenda Mappa del sitoAggiungi ai preferiti utenti connessi: 155
Regolamento del PalioRituale contradaiolo Regolamento del Masgalano
Paliopedia Bibliografia LinksWeb Service del Palio di Siena


Informazioni e contatti: info@ilpalio.siena.it • Segnalazione errori e/o imprecisazioni: errori@ilpalio.siena.it • Suggerimenti: suggerimenti@ilpalio.siena.it


made in Siena, archivio: since 1986, sito web: since 2004